Informativa sui cookie
Home > MEDICINA ESTETICA > FILLER DERMICI
FILLER DERMICI
ANATOMIA DEL VOLTO E TECNICHE INIETTIVE
Casa Editrice:PICCIN
Autori :
Volume:UNICO
Anno Edizione:2022
Numero Edizione:I
ISBN:9788829932672
Categoria:MEDICINA ESTETICA
Giorni per la spedizione: immediata
Numero Pagine:576
Rilegatura:Rilegato
Formato:23x29
Prezzo Copertina: 185.00


Sconto 5%
Prezzo Sito 175.75
 
Descrizione
Dalla loro introduzione nell’arena estetica a metà degli anni ’90, il panorama dei “filler dermici” è cambiato radicalmente.

I filler di acido ialuronico (HA) e non-HA sono stati sistematicamente aggiornati, offrendo agli iniettori la capacità di migliorare le caratteristiche del volto non chirurgicamente e di solito con un minimo disagio. La terapia con filler sintetico si è evoluta al di là dell’ammorbidimento delle rughe indesiderate, verso il rimodellamento del volto e il ripristino del volume.
Avere un profondo impatto sulla bellezza, quindi, non è più limitato ai soli chirurghi plastici con conoscenza anatomica ed estetica del volto. La disponibilità di filler più robusti destinati a piani di trattamento più profondi, a professionisti non esperti dell’anatomia vitale associata, ha portato la comparsa di devastanti complicazioni intravascolari.
I professionisti non “specialisti”, le cui pratiche sono al di fuori dell’ambito delle procedure chirurgiche facciali di routine, hanno perso le conoscenze specifiche dell’anatomia vascolare del volto. Ad aggravare questa carenza è il fatto che la maggior parte non ha familiarità con le gravi complicanze dei filler che sono state riportate negli anni precedenti. La combinazione di facile entusiasmo per una nuova tecnica, che si può implementare in modo apparentemente facile e la mancanza di conoscenza delle conseguenze di gravi complicanze, hanno portato a un gran numero di eventi avversi con elevata morbilità. Sebbene possano verificarsi gravi complicanze anche con gli iniettori più esperti, il risultato del trattamento può andare a buon fine nei casi adeguatamente riconosciuti e trattati in modo appropriato. Al contrario, la deposizione intravascolare non riconosciuta del prodotto può provocarelesioni gravemente debilitanti o mutilanti per quelle che non vengono immediatamente trattate.

È fondamentale che il medico che esegue il trattamento conosca bene le diverse tecniche “più sicure” che hanno dimostrato di limitare una compromissione intravascolare. Un tecnica iniettiva sul piano più profondo del volto sicura al 100% è impossibile. Le iniezioni lente di piccoli depositi di filler con la minima quantità di pressione sono sicuramente indicate ma non infallibili.
L’aspirazione prima dell’iniezione nelle aree a rischio più elevato, sebbene fortemente propagandata e suggerita, ha dimostrato di non essere una garanzia di localizzazione extravascolare poiché i falsi negativi sono elevati. La trasgressione intravascolare è stata segnalata con microcannule flessibili smussate, pertanto non è giustificato un approccio superficiale. Infine, ci sono numerose classificazioni e variazioni dei modelli vascolari riportati (con le loro percentuali) per ogni regione facciale. Tuttavia, è indispensabileche tutti gli specialisti dell’iniezione abbiano una comprensione perfetta dell’anatomia facciale per limitare il verificarsi di eventi avversi disastrosi. Come gli autori, ritengo che una conoscenza della posizione e della profondità delle strutture vitali non visibili sotto la superficie della pelle rimanga il principio fondamentale per una terapia di iniezione sicura.
Braz e Sakuma hanno dedicato anni alla descrizione dell’anatomia facciale applicata al miglioramento estetico. Questo tanto atteso testo, con le sue ineguagliabili illustrazioni e dissezioni anatomiche, rimarrà senza dubbio la “bibbia” dei professionisti per ottenere una terapia di iniezione più sicura. Gli autori hanno anche condiviso la loro esperienza in capitoli sulla valutazione estetica, sulla scienza HA, sull’invecchiamento del volto e sui blocchi anestetici regionali. I capitoli sono clinicamente e sistematicamente organizzati in base alle zone estetiche, dal superficiale al profondo. I procedimenti per le specifiche tecniche di iniezione, sia con ago che con cannula, sono descritti con precisione. Indiscutibilmente, Braz e Sakuma hanno creato un atlante che non solo insegna all’iniettore la relativa anatomia del volto, ma consente anche al professionista di selezionare una tecnica appropriata e misurare correttamente il livello di rischio del trattamento previsto.
Ti potrebbe interessare

Parole cercate: MEDICINA ESTETICA, BRAZ-SAKUMA, MEDICINA ESTETICA
Antonozzi - Gulletta
MEDICINA DI LABORATORIO

- 5%


Prezzo sito €93,10
Harrington
LA SCIENZA DI NUOVO INCANTATA

- 5%


Prezzo sito €32,30
Garibotto
MANUALE DI NEFROLOGIA

- 5%


Prezzo sito €33,25
Jones
ECG NOTES

- 5%


Prezzo sito €26,60
Roen-Barkin
MEDICINA DI EMERGENZA URGENZA IN 5 MINUTI

- 5%


Prezzo sito €71,25
Verdecchia
HO L'IPERTENSIONE ARTERIOSA

- 5%


Prezzo sito €19,00
Grassi
FISIOLOGIA UMANA

- 5%


Prezzo sito €104,50
Grifoni
MEDICINA D'URGENZA

- 5%


Prezzo sito €142,50
D'Andrea
CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA

- 5%


Prezzo sito €36,10
Che cos'è PayPal

Ultime Pubblicazioni